Home > Server, Virtualization > Building my new virtual environment – Part 1 – Error in iso burning

Building my new virtual environment – Part 1 – Error in iso burning

Finalmente è arrivato il mio nuovo server domestico.

Lo scopo dell’acquisto è quello di costruirci sopra l’infrastruttura informatica per le necessità di ogni giorno ma anche quello di avere un ambiente di test adeguato in cui provare prodotti e soluzioni per dare supporto alla Community.

Il regalo che mi sono fatto è un Dell PowerEdge T310 con la seguente configurazione:

1 POWEREDGE T310 TOWER CHASSIS, UP TO 4X 3
1 PROCESSORE INTEL XEON X3430 (2, 40GHZ, 4C
1 16GB MEMORY (4X4GB DUAL RANK LV UDIMMS)
3 500GB SATA 7.2K 3, 5″ DISCO RIGIDO CABLATO
1 PERC S300 INTERNO SOFTWARE CONTROLLER
1 16X DVD+/-RW UNITA CON CAVO SATA
1 ITALIANO – CAVO DI ALIMENTAZIONE 220V(N)
1 NON RIDONDANTE ALIMENTATORE
1 MONITOR NON RICHIESTO
1 EMBEDDED BMC
1 NESSUN MOUSE RICHIESTO(N)
1 NO OPERATING SYSTEM
1 C6 CABLATO – RAID 5 PER PERC S300
1 BASE WARRANTY
1 3YR BASIC WARRANTY – NEXT BUSINESS DAY

La sera di venerdì 29 gennaio lo tolgo dall’imballo, ci attacco un monitor, ci attacco tastiera e mouse wireless Microsoft sulla porta usb, non collego alcun cavo di rete alle schede Gigabit perchè sono in attesa di ricevere uno switch D-Link 10/100/1000, inserisco nel lettore il dvd su cui ho fatto il burning della iso di Windows Server 2008 R2 con SP1 con l’intenzione di installare la versione Datacenter.

Come vedete nella configurazione, infatti, la macchina è senza sistema operativo preinstallato.

Accendo, esegue i test della ram e sono ok, esegue i test delle schede di rete e sono ok, esegue il test del controller Raid 5 e sono ok. Faccio eseguire il boot dal dvd, carica i files di Windows, compare la scritta “Starting Windows” ma, non appena appaiono i primi triangoli colorati delle “Windows” del logo Microsoft,  arriva il BSOD che vedete qui

Provo a riavviare ed ottengo lo stesso risultato.

Comincio a cercare in internet il codice di errore per individuare le possibili cause e formulo mentalmente alcune ipotesi tra cui la presenza di una periferica che possa creare conflitti, la mancanza di qualche driver adeguato o un difetto di masterizzazione del supporto.

Confortato nell’ipotesi anche da Fabrizio Volpe (grande MVP – Directory Services) decido che il giorno seguente ripartirò rieseguendo il burning della iso.

L’indomani rieseguo il burning di en_windows_server_2008_r2_with_sp1_vl_build_x64_dvd_617403.iso e questa volta l’installazione fila liscia fino al punto dell’individuazione dello storage che chiaramente Windows non riconosce perchè non sa cosa sia il controller RAID PERC S300 di Dell.

Vado a recuperarmelo come indicato qui

http://support.euro.dell.com/support/edocs/storage/storlink/perc_s100_s300/en/html/a5_sectg.htm#wp1228433

ossia dalla pagina

http://www.dell.com/support/drivers/it/it/itbsdt1/DriversHome/?c=it&l=it&s=bsd&cs=itbsdt1

scarico questo

quindi seguo le indicazioni per Windows Server 2008 R2 Datacenter riportate di seguito

  1. For Microsoft Windows Server 2008 and Windows Server 2008 R2:
  1. Insert the CD-ROM, DVD, USB flash drive, or floppy disk that contains the files copied at “Downloading the Controller Driver Media on page        41.” Click Load Driver.
  1. At the Load Driver sub-screen, click Browse.
  1. Select the directory that  has the controller driver files. Click OK.

e finalmente completo l’installazione arrivando a

ma ancora parecchie insidie mi aspettano prima di riuscire ad ottenere qualcosa di utilizzabile, insidie che saranno argomento delle prossime puntate.

A presto.

Categorie:Server, Virtualization
  1. Lorenzo
    9 gennaio 2013 alle 19:41

    Il controller S300 è (come si diceva in Fantozzi) una
    merdaccia! Parlo per esperienza :-(( Sul più bello ti lascerà a
    piedi. Uomo avvisato! Ciao grande

  2. 10 gennaio 2013 alle 20:02

    Grazie Lorenzo per il “grande”🙂 purtroppo per il controller, per un laboratorio di test allestito a casa non posso comprarmi il datacenter di Dublino della Microsoft😉

    • Lorenzo
      10 gennaio 2013 alle 20:09

      Non serve il datacenter della MS.. Basta un controller un pelo piú serio (H200).. Ciao!

      • 10 gennaio 2013 alle 20:18

        Ok, ti credo, quando me lo vuoi regalare, mandamelo pure😉

      • Lorenzo
        10 gennaio 2013 alle 21:09

        Se vuoi ho una S300 (funzionante) che ho tolto da un server
        di un cliente dopo che 2 dischi su 4 del raid 5 sono andati
        all’altro mondo…🙂

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: