Tasting time…

E’ arrivato il momento dei primi assaggi…

Sono giunti ad oggi a maturazione e ho tolto dalla pianta…

… il FUOCO DELLA PRATERIA

Consigli colturali: è una pianta bassa che produce frutti dal giallo al rosso con tutte le sfumature intermedie. Si presta a formare bordure o piccole siepi.

Consigli degustativi: troppo fresco ha un tono lievemente erbaceo, amarostico ed eccessivamente piccante, lasciato appassire e tagliato con forbice sui piatti è di una piccantezza estremamente forte e raffinata. I semi producono la sensazione del piccante, la buccia no (al contrario di altre varietà).

… il NASO DEL DIAVOLO e il TONDO PICCANTE CALABRESE

Consigli colturali: fate prima a comprarli al mercato piuttosto che coltivarli per produrne una quantità sufficiente  a produrre quello che rappresenta il loro consumo ideale.

Consigli degustativi: al momento nessuno. Il consumo che mi appresto a farne è quello indicato dalla ricetta che segue

RICETTA TRADIZIONALE PIEMONTESE DEI PEPERONCINI RIPIENI

ingredienti:
1 kg di peperoncini tondi piccanti

400 grammi di tonno sottolio un cucchiaio di capperi sotto sale due acciughe sotto sale
aceto
olio extra vergine di oliva

Lavate e asciugate i peperoncini, eliminare il picciolo e aiutandosi con un cucchiaino svuotarli dell’interno.Farli quindi sbollentare per due o tre minuti in acqua e aceto bollenti. scolarli e lasciarli asciugare a testa in giù su di un canovaccio (picagetta in genovese) per alcune ore, meglio se tutta la nottata, è importante che siano ben asciutti in modo da permetterne una maggior conservazione.
Sciacquare i capperi e le acciughe sotto acqua corrente in modo da eliminare il sale in eccesso, metterli nel mixer insieme al tonna e frullare sino ad ottenere un impasto omogeneo.

Farcire i peperoncini con l’impasto di tonno aiutandosi con un cucchiaino, quindi sistemarli ordinatamente nei vasetti, colmare con olio di oliva e schiacciarli con una forchetta in modo da far uscire l’aria.
Tappare i vasetti e per una maggior conservazione sistemarli sul fondo di un pentolone, ricoprirli d’acqua e farli bollire una mezzora.
Aspettate almeno un mesetto prima di mangiarli in modo che i gusti si amalgamino tra di loro.

Ref: http://lapiccolacasa.blogspot.it/2011/02/le-ricette-dei-sottolio-peproncini.html

Enjoy🙂

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: